venerdì 4 gennaio 2019

Parliamo oggi di un secondo piatto: le scaloppine di vitello alla pizzaiola. Queste nascono dall’incontro di due saporiti secondi piatti: la pizzaiola con le sue fettine di carne cotte nel pomodoro e insaporite con prezzemolo e origano e le scaloppine a base di fettine di carne infarinate e rosolate in padella. 



INGREDIENTI
Fettine di vitello 800 g 
Burro 100 g 
Vino bianco 50 ml 
Mozzarella 100 g 
Passata di pomodoro 500 g 
Basilico 5 foglie 
Farina 00 q.b. 
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

PREPARAZIONE
Per realizzare le scaloppine alla pizzaiola per prima cosa battete le fettine se necessario (ponetele tra due fogli di carta da forno per non rompere le fibre e renderle più tenere e sottili). Sciogliete a fuoco dolce il burro in una padella larga, salate, pepate e intanto infarinate le fettine di carne e adagiatele in padella, rosolatele bene da entrambi i lati poi man mano che saranno cotte trasferitele in una pirofila e tenetele in caldo coperte con la carta di alluminio. Nella stessa padella versate il vino bianco lasciatelo evaporare poi unite la passata di pomodoro e le foglioline di basilico fresco coprite con il coperchio e cuocete il sugo per 10 minuti a fuoco dolce.
Intanto tagliate a fettine sottili la mozzarella ben scolata dalla sua acqua. Quando il sugo si sarà rappreso adagiate nella padella le fettine di vitello e sopra distribuite la mozzarella e l’origano a piacere, proseguite la cottura a fuoco moderato con il coperchio per un paio di minuti o il tempo necessario per far sciogliere il formaggio. Le scaloppine di vitello alla pizzaiola sono pronte, servitele subito nel piatto di portata.
Si consiglia di consumare le scaloppine di vitello alla pizzaiola subito, potete conservarle in frigorifero per un paio di giorni al massimo coperte da pellicola. Potete congelare la preparazione se avete utilizzato ingredienti freschi non decongelati.

0 commenti:

Posta un commento

I più letti