martedì 8 gennaio 2019

Parliamo oggi di un secondo piatto di pesce: i moscardini in umido. Accompagnati con i piselli oppure come condimento per la pasta, sono tanti i modi in cui possiamo gustare i moscardini. Questi piccoli molluschi dalla carne tenera stanno bene con tutto.







INGREDIENTI
Moscardini puliti 1,2 kg 
Pomodori pelati datterini 1 kg 
Acqua 150 g 
Vino bianco 50 g 
Peperoncino secco (piccoli) 5 
Aglio 1 spicchio 
Basilico 6 foglie 
Olio extravergine d'oliva q.b. 
Sale fino q.b.

PREPARAZIONE
Per realizzare i moscardini in umido per prima cosa procuratevi una casseruola capiente, versate qui l’olio, lo spicchio d’aglio intero sbucciato e i peperoncini secchi. Lasciate insaporire qualche istante, quindi versate i moscardini puliti e lasciateli rosolare per qualche minuto a fuoco vivace, mescolandoli con l’aiuto di una pinza da cucina. A questo punto sfumate con il vino bianco, lasciate evaporare per un paio di minuti e dopo aggiungete i pelati.
Versate i 150 g di acqua nella ciotola contenente i pelati così da raccogliere i residui di polpa rimasti e versate tutto in pentola. Salate e aromatizzate con le foglie di basilico lavate e asciugate.
Coprite i moscardini con il coperchio e cuocete a fuoco dolce per circa 2 ore. Trascorso questo tempo togliete il coperchio e proseguite la cottura per altri 30 minuti, mantenendo il fuoco basso. Una volta conclusa la cottura potrete servire i vostri moscardini in umido ben caldi.
I moscardini in umido si possono conservare in frigorifero per 2 giorni. E’ possibile congelare la preparazione se avete utilizzato prodotti freschi.

0 commenti:

Posta un commento

I più letti