lunedì 19 novembre 2018

Parliamo oggi di un dolce: il plumcake allo yogurt.  E' soffice ed estremamente apprezzato da grandi e piccoli per la sua leggerezza e la sua semplice bontà. Le origini inglesi della parola plumcake si riferiscono ad un dolce tipico anglosassone che nell’impasto contiene uvetta e frutta candita. Ma esistono davvero numerose varianti: che sia al cioccolato, al mandarino o al limone, il plumcake conquista sempre grazie alla sua delicata bontà.


INGREDIENTI (per uno stampo da 23x10x7,5 cm)
Uova (3 medie) 168 g 
Zucchero 140 g 
Yogurt greco intero 250 g 
Olio di semi 100 ml 
Farina 00 180 g 
Fecola di patate 60 g 
Scorza di limone 1 
Sale fino 1 pizzico 
Lievito in polvere per dolci 16 g 

PREPARAZIONE
Per preparare il plumcake allo yogurt, preparate tutti gli ingredienti pesati che dovranno essere a temperatura ambiente. Ponete le uova intere in una ciotola capiente insieme allo zucchero semolato e il pizzico di sale; montate il tutto con uno sbattitore elettrico, inizialmente a velocità bassa, poi potete aumentarla. Quando avrete ottenuto un composto chiaro e spumoso, eliminate le fruste elettriche e prendete la frusta a mano. Aggiungete lo yogurt greco poco per volta, mescolando con la frusta per incorporare.
Grattugiate la scorza di un limone e unitela all'impasto. Mescolate per amalgamare bene tutti gli ingredienti, poi versate l'olio a filo sempre mescolando nel frattempo.
In una ciotola setacciate la farina, la fecola di patate e il lievito, dopodiché aggiungete le polveri un cucchiaio alla volta all'impasto,  mescolando con la spatola dall'alto verso il basso, fino a terminare le polveri ed ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Imburrate e foderate con la carta da forno uno stampo da plumcake della misura di 23x10x7,5 cm (della capacità di 1 litro); versatevi delicatamente l'impasto che avete ottenuto, livellando molto delicatamente con la spatola la superficie. Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 170° per 55 minuti. Verificate la cottura facendo la prova con uno stecchino: infilate lo stuzzicadente al centro del plumcake e se, estraendolo, rimane pulito, significa che è pronto; in caso contrario prolungate la cottura di qualche minuto. Quando il plumcake sarà ben dorato, sfornatelo, lasciatelo raffreddare completamente nello stampo, quindi sformate: il vostro plumcake allo yogurt è pronto per essere servito.
Conservate il plumcake allo yogurt fuori dal frigorifero sotto una campana di vetro per 3-4 giorni al massimo. Una volta cotto, può essere congelato e conservato per al massimo 30 giorni.

0 commenti:

Posta un commento

I più letti