mercoledì 20 febbraio 2019

Parliamo oggi di un primo piatto: gli gnocchi con speck e fonduta di parmigiano. Si tratta di morbidi gnocchi realizzati con un impasto tradizionale arricchito da aghetti di rosmarino tritati per renderlo più aromatico, una cremosa salsa al formaggio, deliziosamente avvolgente, e croccanti listarelle di speck che guarniscono con gusto la pietanza. Un connubio dai sapori intensi che sapranno conquistare i palati al primo boccone.

INGREDIENTI (per gli gnocchi)
Patate 1 kg 
Farina 00 300 g 
Uova medio 1 
Sale fino q.b. 
Rosmarino 20 g 
Semola q.b.

PER CONDIRE
Speck 150 g 
Burro 30 g 
Parmigiano reggiano da grattugiare 200 g 
Panna fresca liquida 180 g

PREPARAZIONE
Per preparare gli gnocchi con speck e fonduta di parmigiano cominciate lessando queste ultime: in una pentola capiente sistemate le patate e coprite con abbondante acqua fredda. Lessate le patate 30-40 minuti dal bollore, a seconda della loro grandezza; fate la prova forchetta e se i rebbi entreranno senza difficoltà nel mezzo allora saranno pronte. Intanto tritate gli aghi di rosmarino e tenete da parte. Quando le patate saranno pronte, scolatele, pelatele mentre sono ancora calde e subito dopo schiacciatele sulla farina che avrete versato sulla spianatoia.
Aggiungete il rosmarino tritato, poi l’uovo intero e un pizzico di sale.
Impastate il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto morbido ma compatto. Non lavorate troppo a lungo l’impasto, gli gnocchi diventeranno duri durante la cottura, quindi limitatevi ad impastare il necessario. Prelevate una parte di impasto e stendetelo con le punte delle dita per ottenere dei bigoli, cioè dei filoni, spessi 2 centimetri; per farlo aiutatevi infarinando la spianatoia, di tanto in tanto, con della semola. Nel frattempo, coprite l'impasto rimanente con un canovaccio per evitare che si secchi. Tagliate i filoncini a tocchetti e facendo una leggera pressione con il pollice trascinateli sul riga gnocchi per ottenere la classica forma. Se non avete il riga gnocchi, potete utilizzare una forchetta e trascinarli sui rebbi; anche in questo caso, utilizzate la farina di semola per evitare che si appiccichino.
Mano a mano che formate gli gnocchi, sistemateli su un vassoietto con un canovaccio leggermente infarinato, ben distanziati l'uno dall'altro. Occupatevi ora del condimento: in un pentolino, versate il parmigiano e la panna. Lasciate sciogliere a fiamma media mescolando con la frusta.
Lasciate sobbollire per qualche minuto e togliete dal fuoco. Intanto ponete sul fuoco un tegame colmo di acqua salata e portate al bollore, servirà per la cottura degli gnocchi. Ora tagliate lo speck prima a fette e poi riducetelo a listarelle.
In una padella sciogliete il burro e poi unite lo speck tagliato a listarelle. Cuocete a fuoco medio alto per rendere lo speck croccante.
Cuocete gli gnocchi e, non appena risaliranno a galla, scolateli con una schiumarola direttamente nella padella con lo speck. Saltate velocemente e poi servite: su un piatto di portata versate un mestolo di fonduta.
Aggiungete gli gnocchi, aromatizzate con qualche aghetto di rosmarino e servite ben caldi i vostro gnocchi con speck e fonduta di parmigiano.
Consigliamo di consumare gli gnocchi al momento. Potete anche congelare gli gnocchi da crudi: poneteli su un vassoietto nel congelatore e dopo circa 20 minuti riponete gli gnocchi di patate in un sacchetto alimentare, in questo modo non si attaccheranno tra loro. Per cuocerli sarà sufficiente buttarli in acqua bollente e salata senza scongelarli prima.

0 commenti:

Posta un commento

I più letti