sabato 23 marzo 2019

Parliamo oggi di un primo piatto: il risotto alla salsiccia. Questo è uno di quei piatti che fanno fiutare il profumo già dalla porta di casa. E' una di quelle ricette che richiama il bis fino a quando non si è completamente sazi e felici. 







INGREDIENTI
Riso Carnaroli 320 g 
Salsiccia (o luganega) 300 g 
Brodo di carne q.b. 
Zafferano in polvere 3 g 
Vino bianco mezzo bicchiere 
Scalogno 1 
Pepe nero q.b. 
Olio extravergine d'oliva q.b. 
Burro freddo di frigo 40 g 
Parmigiano reggiano 50 g

PREPARAZIONE
Per preparare il risotto alla salsiccia, preparate il brodo di carne. Poi passate a pulire lo scalogno, tritatelo finemente. Poi passate alle salsicce: incidetele ed eliminate il budello, quindi con il dorso della lama schiacciate la carne.
Spostatevi ai fornelli. Mettete sul fuoco una casseruola e versate un giro d’olio. Lasciate scaldare qualche istante prima di aggiungere lo scalogno. Fate insaporire a fiamma medio bassa, basteranno pochi minuti perché appassisca. Dopodiché aggiungete la salsiccia e lasciatela rosolare per 4-5 minuti, mescolando spesso. Aggiungete il riso, quindi fate tostare e insaporire mescolando e poi sfumate con il vino bianco. Non appena l’alcol sarà evaporato cominciate la cottura del riso bagnandolo con il brodo caldo: versatelo a mestolate di tanto in tanto. Quindi aggiungetelo non appena la mestolata precedentemente è stata assorbita.
Poi versate lo zafferano e mescolate per amalgamarlo. Quando il riso è pronto togliete dal fuoco e mantecate aggiungendo il burro e il Parmigiano.
Amalgamate accuratamente. Ecco pronto il vostro risotto alla salsiccia, non vi resta che gustarlo.
Il risotto alla salsiccia si può conservare in frigorifero per un paio di giorni, tenente conto che la consistenza cambierà. Si sconsiglia la congelazione.

0 commenti:

Posta un commento

I più letti