lunedì 4 marzo 2019

Parliamo oggi di una marmellata: la confettura di fragole. Si tratta di una crema a base di frutta, che mantiene al suo interno i pezzi delle fragole. Ottima da gustare spalmata sul pane tostato al mattino, perfetta per arricchire crostate e dessert. Il suo gusto dolce ma allo stesso tempo leggermente acidulo si sposa alla perfezione anche con formaggi stagionati. 




INGREDIENTI (per 400 g di confettura di fragole)
Fragole 500 g 
Zucchero 140 g 
Succo di limone 50 g

PREPARAZIONE
Per preparare la confettura di fragole partite dalle fragole: sceglietele ben mature, quindi lavatele delicatamente sotto l’acqua corrente, senza immergerle direttamente nell'acqua. Privatele del picciolo e asciugatele leggermente con un panno da cucina. Spremete un limone e raccogliete il succo in un bicchiere. Mettete le fragole in una pentola di acciaio inossidabile capiente e aggiungete lo zucchero.
Aggiungete anche il succo del limone e mescolate bene il tutto con una spatola fino a che lo zucchero non si sarà completamente amalgamato. Coprite con un coperchio e lasciate macerare in per un tempo che non sia inferiore alle 7 ore, ma che non superi le 12 ore. Una volta trascorso questo tempo potete procedere con la sanificazione dei barattoli e dei tappi come riportato nelle linee guida del Ministero della Salute indicate in fondo alla ricetta.
Trascorso il tempo di macerazione, ponete la pentola con le fragole sul fuoco e portate a ebollizione, mescolando con una spatola di tanto in tanto. Se necessario schiumate il composto affinché la vostra confettura non risulti opaca, e lasciate bollire a fiamma moderata per 30-40 minuti, mescolando delicatamente non troppo spesso, fino a raggiungere i 108°. Utilizzate un termometro da cucina per misurare la temperatura esatta.
Quindi procedete a invasare la vostra confettura, ancora calda, nei vasetti che avete sanificato, avendo cura di lasciare circa 1 centimetro di spazio dal bordo del barattolo. Avvitate bene i tappi ma senza stringere eccessivamente e lasciate raffreddare. Con il calore della confettura si creerà il sottovuoto, che permetterà di conservare il prodotto a lungo. Una volta che i barattoli si sono raffreddati, verificate se il sottovuoto è avvenuto correttamente: potete premere al centro del tappo e, se non sentirete il classico "click-clack", il sottovuoto sarà avvenuto.  La vostra confettura di fragole è pronta per essere gustata.
La confettura di fragole si conserva per circa 3 mesi, purché il sottovuoto sia avvenuto correttamente e i barattoli siano conservati in un luogo fresco e asciutto, al riparo da fonti di luce e calore. Si consiglia di attendere almeno 2-3 settimane prima di consumare la confettura. Una volta aperto ogni barattolo, conservare in frigorifero e consumare nel giro di 3-4 giorni al massimo.

0 commenti:

Posta un commento

I più letti