venerdì 8 marzo 2019

Parliamo oggi di un dolce: le frittelle di mele. Si tratta di un modo sfizioso e gustoso di servire questo frutto, tagliato a fettine e tuffato in una cremosa pastella. Il risultato? Fragranti frittelle dal cuore tenero e succoso di mele, con la nota elegante e speziata della cannella. Ottime da servire per merenda o dopo un pranzo, le frittelle di mele si accompagnano in maniera eccellente anche carni di maiale e piatti salati; le frittelle di mele, sono buonissime anche fredde e si realizzano facilmente con pochi ingredienti: farina, latte, uova, zucchero e, naturalmente, le mele.

INGREDIENTI (per circa 16 frittelle)
Mele verdi 2 
Succo di limone 1 
Zucchero per condire 30 g 
Cannella in polvere per condire q.b.

PER LA PASTELLA
Farina 00 150 g 
Sale fino 1 pizzico 
Latte intero 200 ml 
Uova 2 
Lievito in polvere per dolci 8 g

PER FRIGGERE
Olio di semi q.b.

PREPARAZIONE
Per preparare le frittelle di mele, iniziate dalla pastella: in una ciotola sbattete le due uova intere, versate il latte, poi il pizzico di sale. Quindi setacciate all'interno la farina e il lievito in polvere per dolci. Mescolate tutti gli ingredienti accuratamente con una frusta a mano fino ad ottenere un composto omogeneo e privo di grumi.
Una volta pronta, tenete da parte la pastella. Spremete il succo di un limone che vi servirà per non far annerire le fettine di mela. Poi sbucciate le mele aiutandovi con un pelaverdure per tagliare via meno polpa possibile.
Quindi estraete il torsolo con l'apposito levatorsoli. Potete anche decidere di dividere le mele a metà per togliere più facilmente il torsolo se non avete lo strumento. Tagliate le mele a fette spesse circa 5 mm. Quindi riponetele man a mano in una ciotola bassa e ampia e per evitare che anneriscano man a mano che le affettate cospargete con il succo di limone. Passate a realizzare le frittelle di mele in questo modo: versate l'olio di semi in un tegame capiente e con un termometro da cucina verificate che arrivi alla temperatura di 170° circa senza superarla. A quel punto potete tuffare una fettina di mela nella pastella assicurandovi di ricoprirla interamente e friggere in olio a temperatura.
Friggete pochi pezzi alla volta, massimo 2 fettine, in modo da non abbassare la temperatura dell'olio. Potete girare le frittelle di mele durante la cottura aiutandovi con una schiumarola per una doratura uniforme. Man a mano che saranno pronte, adagiatele su un vassoio foderato con carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. In una ciotolina mescolate 30 g di zucchero con la cannella in polvere a piacere per aromatizzare.
Mescolate e cospargete le frittelle di mele con questa mistura. Le frittelle sono pronte da gustare ancora calde o tiepide.
Per gustare al meglio la fragranze delle frittelle di mele si consiglia di consumarle entro poco tempo dopo averle fritte. Si possono anche gustare fredde. Si sconsiglia una lunga conservazione in frigorifero perché la pastella rischia di inumidirsi.

0 commenti:

Posta un commento

I più letti