mercoledì 17 ottobre 2018

Parliamo oggi di un primo piatto della regione Marche: i cappelletti alla pesarese. Si tratta di un piatto di pasta fresca in brodo, la cui preparazione è mediamente facile e lunga.

INGREDIENTI (per 4 persone)
300 g di farina
3 uova
2 l di brodo di carne 
grana grattugiato
sale


PER IL RIPIENO 
150 g di maiale arrosto
150 g di cappone bollito
2 uova 
noce moscata
grana grattugiato
sale
pepe

PREPARAZIONE
Preparare la pasta: setacciare la farina sulla spianatoia e disporla a fontana. Sgusciare al centro le uova e unire anche una presa di sale. Lavorare bene il tutto fino a ottenere un impasto liscio ed elastico, quindi formare una palla, coprire con un foglio di pellicola trasparente e farla riposare per mezz’ora.
Raccogliere in una ciotola la carne di maiale e quella di cappone passate al tritacarne, unire le uova e mescolare fino a ottenere un composto omogeneo. Profumare con noce moscata grattugiata, quindi completare con il grana; mettere poi il sale ed il pepe.
Stendere la pasta con il matterello in una sfoglia sottile, poi ricavare tanti quadrati di circa 7 cm di lato; distribuire al centro di ognuno un mucchietto di ripieno e ripiegare la pasta formando un triangolo; unire tra loro le due punte estreme, sollevandole, e premere bene per sigillarle.
Portare a ebollizione il brodo di carne e cuocere i cappelletti, tenendoli al dente. Servirli subito, dopo averli cosparsi di grana grattugiato.

0 commenti:

Posta un commento

I più letti