mercoledì 3 giugno 2020

Dalla cantina oltrepadana "La Piotta" un incentivo a consumare buon vino in un momento di profondo mutamento dei rapporti sociali. L’azienda agricola della famiglia Padroggi presenta infatti due progetti che mirano a far conoscere i propri vini ed a fruirne in maniera più veloce e facile come richiesto dalle recenti vicende che hanno coinvolto l’intero pano-rama mondiale.

Con "Scopri La Piotta – Selezionati per te!" l’azienda offre cinque box contenenti il meglio della propria produzione da agricoltura biologica, selezionati a tema per accontentare tutti i palati, dai più tradizionalisti ai più contemporanei, e far conoscere i profumi che solo l’Oltrepò Pavese sa donare. Nei cofanetti da sei bottiglie, anche una chiavetta usb con dei video dove un sommelier professionista guida la degustazione delle etichette e un breve saluto del produttore Luca Padroggi che racconta la propria cantina.
Il primo box "I Tipici" contiene tutti i profumi dell’Oltrepò racchiusi in bottiglia, dallo spumante Mille Bolle, ai bianchi Riesling Piota e Pinot Grigio Piota ai rossi Croatina Piota, Barbera Piota e Pinot Nero Piota. Una sele-zione dei vitigni tipici del territorio, vinificati con cura dalla famiglia Padroggi, per offrire un sorso di tradizione a chi voglia conoscere la loro realtà.
Il secondo box "I Rossi" contiene Croatina Piota, Barbera Piota e Pinot Nero Piota, una full immersion fra i vitigni che in Oltrepò la fanno da padroni, con i loro profumi e colori intensi. La linea Piota coniuga storia e in-novazione per accompagnare arrosti e grigliate da Oscar.
Il terzo box è dedicato a "I Bianchi" come il Riesling Piota e il Pinot Grigio Piota. Per gli amanti dei bianchi un vero e proprio bouquet di profumi. Queste due etichette della linea Piota accompagneranno alla perfezione i piatti estivi.
Il quarto box "Le Bolle" è una selezione di spumanti e contiene Talento, Nature e Suspir. Il Pinot Nero spumantizzato con Metodo Classico per eccellenza racchiuso in un cofanetto dedicato a chi ama le bollicine in tutte le loro declinazioni. Dal Talento, fiore all’occhiello della cantina dal gusto deciso, al Nature, pas dosé per chi preferisce un gusto più secco, per finire con il Suspir, cruasé/rosé morbido ed elegante. C’è proprio l’imbarazzo della scelta.
Per finire il quinto box "Top Selection" con 89/90 Spumante, 89/90 Bianco, 89/90 Rosso, Riesling Luigi Padroggi, Pinot Nero Luigi Padroggi e Passito Luigi Padroggi. Un cofanetto che unisce vecchio e nuovo. La linea della tradizione, dedicata al nonno fondatore Luigi Padroggi, insieme al progetto creato dalla terza generazione alla guida dell’azienda che coniuga vitigni tipici del territorio con altri più internazionali. Una sfida tra generazioni nel bicchiere!
"Scopri La Piotta" è un vero e proprio viaggio enologico in cui si è guidati dal produttore nel racconto dalla pianta alla bottiglia e dal sommelier con la degustazione nel bicchiere. I box sono disponibili on line sul sito http://www.padroggilapiotta.it/shop-2020/.
Il secondo progetto firmato dalla famiglia Padroggi nasce dall’esigenza di consumare i pasti con tempi sempre più ristretti senza però dover rinunciare a stappare una buona bottiglia, con un occhio di riguardo anche ai ristoratori che ultimamente hanno dovuto apportare notevoli modifiche alla loro professione, non servendo più ottimi piatti ai tavoli nei locali ma consegnando cibi e bevande a domicilio. Le nuove disposizioni governative vedranno quasi sicuramente ingressi nei ristoranti contingentati esclusivamente su prenotazione ed a turni e una crescita del cibo da asporto e della consegna a domicilio.
"La Piotta" ha così pensato a "2 calici", un nuovo formato di bottiglia da 50 cl che contiene esattamente due calici di vino, nelle versioni rosso e bianco, da condividere in un veloce pasto al ristorante o per un’ottima cena "take away", facile da trasportare e dal prezzo più contenuto della tradizionale 75 cl, che molto spesso non si rie-sce a finire con spreco di prodotto e di denaro. Due vini da vitigni locali, freschi, di facile beva e con moderato contenuto alcolico (12.5% vol.) Un formato quindi alternativo che può permettere di essere abbinato anche a dei menù da asporto e soprattutto fruibile da una clientela più ampia.

Link:

0 commenti:

Posta un commento

Archivio CN

I più letti